Preside nega la benedizione pasquale in una scuola: la protesta dei genitori

0

E’ successo per davvero e non è stato affatto un pesce d’aprile. La preside della Scuola Salvo D’Acquisto di Perignano-Casciana Terme Lari ieri ha negato a don Amedeo e don Pascal, i parroci delle chiede del paese, la possibilità di presentarsi all’interno dell’istituto scolastico per la consueta benedizione di Pasqua.

I genitori dei ragazzi, però, non si sono lasciati intimidire dalla preside e hanno organizzato un sit-in volontario di fronte alla scuola per protestare contro l’assurda decisione e per consentire ai due parroci di effettuare la benedizione fuori dalle mura dell’edificio scolastico.

Ma non finisce qui: alcuni ragazzi dell’istituto, quelli che sono usciti per ricevere la benedizione, per disposizioni della preside non sono più stati ammessi in classe.
Noi di Insieme per l’Italia stiamo dalla parte di tutti quei genitori, di tutte quelle mamme e quei papà che, magari perdendo una giornata di lavoro, hanno voluto difendere le proprie tradizioni e i propri valori, a dispetto di chi strumentalmente cerca di scalfirle. Perché i valori non negoziabili, come la fede o un proprio credo, non si fermano di fronte a nulla, men che meno di fronte alla ritrosia di una preside o alle mura di una scuola.

Share Button

Leave A Reply