Tornare nelle fogne? Prima andrebbero sturate…

0

Un sindaco che prima di essere eletto, nel pieno della campagna elettorale, sosteneva che sarebbe stato “il sindaco di tutti” e che a distanza di circa 700 giorni si rivolge alla destra con un poco elegante “tornino nelle fogne” non può essere il sindaco della Capitale.

A parte l’evidente gaffe con la quale si è guadagnato (per demerito, s’intende) le prime pagine di una moltitudine di testate locali e nazionali, è impensabile che il primo cittadino di Roma possa anche soltanto pensare cose di questo tipo.

Mentre lo spettro dello scioglimento del Comune di Roma per Mafia si allontana sempre di più, resta comunque il fatto che il sindaco e la sua Giunta, vista la loro palese incapacità nel governare una città come Roma, dovrebbero gettare la spugna e ridare alla Capitale un’amministrazione degna di questo nome.

Tanto più che, pur volendo “tornare nelle fogne”, non potremmo farlo: sono ancora otturate dalla bomba d’acqua di sabato pomeriggio!

Share Button

Leave A Reply