Ancora parole e Roma muore

0

de Il Mal Destro –

Leggiamo attoniti la lettera che Matteo Renzi ha voluto pubblicare oggi su Il Messaggero. Ancora un profluvio di belle parole e di distinguo, per “lavarsi le mani” dal declino della nostra Città e dalla responsabilità di aver sostenuto, supportato e fatto eleggere un Sindaco incapace e incompetente oltre ogni ragionevole dubbio.

Mentre il mondo intero guarda sgomento a quanto sta succedendo nella Capitale, mentre Roma ed i Romani sono in balìa di uno stallo amministrativo senza precedenti, mentre la Città è sporca, abbandonata, deturpata dal degrado e dall’incuria, assistiamo ancora una volta ad un miserevole scarica-barile di responsabilità e, soprattutto, di orgoglio.

Quanti danni dovrà ancora fare Marino prima che Renzi (di Alfano non parliamo, da lui non ci aspettiamo nulla) prenda l’unica decisione possibile: liberare Roma e provare a dare nuova dignità alla Capitale d’Italia.

Share Button

Leave A Reply