Neuroni, Educazione e Dignità

0

de Il Mal Destro –

Mi scuso con i nostri lettori ma, anche questa mattina, sono costretto a parlarvi del Sindaco Marino e della sua “rettitudine” morale !

Ieri, nel corso delle celebrazioni dell’anniversario del bombardamento di San Lorenzo, il prode Sindaco viene affrontato da una distinta signora di una certa età, capelli bianchi e tanta vita vissuta in questa Città.

“La città è sporca, ed è una buffonata che lei venga qui stamattina dopo che hanno spazzato perché sapevano del suo arrivo. Venga domani”, sentenziando poi: “Questa città fa schifo”.

Tutto normale direte voi che, come me, vivete a Roma e ne constatate, attoniti, l’incredibile fase di degrado che sta vivendo grazie alla manifesta ed insopportabile incapacità amministrativa di questo Sindaco e della sua Giunta. E invece ….

Il Sindaco Marino non trova migliore risposta della seguente: “Provi a connettere i due neuroni che ha e a farli funzionare”.

Non si tratta solo di maleducazione, arroganza e spregio per il cittadino e la sua Città (questo ormai è una triste verità assodata, con il Sindaco Marino) siamo ben oltre ogni limite ed ogni pur minima regola di convivenza civile e di capacità politica.

La stessa incapacità politica e la stessa protervia che il Sindaco si ostina a dimostrare nel non rassegnare le dimissioni di fronte al disastro – politico ed amministrativo – che lo circonda, di fronte alla palese collusione della sua Giunta, dei suoi uomini, del suo Partito con un sistema politico-mafioso che loro stessi hanno creato e gestito fino all’esplodere dello scandalo.

Invece di proclamarsi falsamente e retoricamente Onesto, – cosa tutta da dimostrare, comunque – Marino trovi la Dignità di dimettersi !

Share Button

Leave A Reply