Viadotto finanziato dai grillini: il centrodestra prenda esempio

0

Siamo diametralmente opposti alla politica ‘grillina’, quella che – almeno finora – si è trascinata a suon di slogan e di proteste.

Ma la vecchia trazzera siciliana, riadattata a mo’ di bretella autostradale grazie ai 300 mila euro donati dai deputati regionali M5S in seguito al crollo del viadotto sulla Palermo-Catania dello scorso marzo, dimostra che la protesta può trasformarsi in proposta e a volte, come in questo caso, in progetti concreti!

Cosa vogliamo dire con questo? Che saremmo stati felici di leggere sulle cronache nazionali che l’iniziativa dell’auto-finanziamento fosse partita dal centrodestra, da tutti quei partiti ‘tradizionali’ che, per lo meno a parole, sostengono di perseguire il bene dei cittadini.

Perché l’iniziativa dei Cinque Stelle va letta per quello che è. Serve a poco la dietrologia spicciola, cercare il marcio dove non c’è o liquidare con sufficienza questa vittoria pentastellata che, onore al merito, permetterà di far ‘risparmiare’ in tempi di tempo (e di benzina!) 55 minuti e 20 chilometri a turisti e lavoratori.

Non lamentiamoci, dunque, se Di Maio & Co. si sentiranno autorizzati a gettare fango sulla ‘Casta’e se la bretella autostradale, seppur ufficiosamente, verrà ribattezzata “l’autostrada dei grillini”.

Prendiamone atto. E anche esempio.

Share Button

Leave A Reply