I poteri “forti” contro il Sindaco “onesto”. Liberiamo Roma.

0

de Il Mal Destro –

E’ esilarante leggere i giornali questa mattina in merito all’inchiesta avviata dalla Procura di Roma – e pressochè da tutti i principlai quotidiani italiani – sulle “spese pazze” fatte dal Sindaco Marino con la carta di credito del Comune (e pagate da noi cittadini romani).

Dopo la famigerata Università di Pittsburgh – che lo cacciò nel 2002 per una storia analoga di rimborsi spese gonfiati ecco – in prima pagina su La Repubblica – un altro esponente dei poteri forti che lo inchioda: il ristoratore Maurizio che ricorda perfettamente la bottiglia di Vintage Tunina e la cena a sbaffo con la mogliettina giustificata come spesa di rappresentanza.

Ma non basta, un’altra losca figura si aggira nella mente del Sindaco, nientemeno che la Comunità di Sant’Egidio: utilizzata come giustificativo dell’ennesima cena a sbaffo del Sindaco, con una nota ufficiale non solo smentisce quella cena ma afferma – senza mezzi termini – che di cene con il Sindaco non ce ne sono mai state, tantomeno a carico della carta di credito del Comune.

Non c’è che dire, povero Sindaco, è accerchiato e perseguitato dai poteri più oscuri che si celano nei meandri della società civile !

La farsa del Sindaco onesto e della ottusa protervia del PD che si ostina a proteggerlo devono finire. Roma ha bisogno di altro, Roma deve rinascere.

Liberiamo Roma da un Sindaco incapace, bugiardo e disonesto.

Share Button

Leave A Reply