Il bluff di Renzi e la spending review

0

de Il Mal Destro –

Eccoci qui di nuovo a commentare l’ennesimo bluff del Presidente del Consiglio in materia di spending review. Con le dimissioni di Roberto Perotti si aggiunge un nuovo capitolo alla farsa del contenimento della spesa pubblica che aveva già visto le clamorose dimissioni di Carlo Cottarelli.

E’ evidente, al di la delle chiacchiere quotidiane di Renzi, che non c’è nessuna intenzione di intervenire nell’unico, grande bacino di risparmio del bilancio pubblico dal quale partire per una doverosa e ormai improcrastionabile riduzione delle tasse.

E la diretta conseguenza di questo atteggiamento è l’inverosimile “balla” contenuta nella prossima legge finanziaria: la riduzione delle tasse ! Semplicemente non esiste, ancora una volta è uno “spostare” – in avanti nel tempo o a carico degli enti locali – un carico fiscale sempre più asfissiante e inostenibile.

Share Button

Leave A Reply