Non scherzate con Roma

0

de Il Mal Destro –

«Con la scusa del Giubileo proveranno anche a rinviare il voto di un anno, a lasciare il commissario fino al 2017». Chi lo afferma è Ignazio Marino, ex Sindaco di Roma, in una intervista a Il Fatto Quotidiano.

E, come se non bastasse, continua: «C’era un disegno, nel quale papa Francesco non è coinvolto, di rimuovere Marino affinché un premier, contemporaneamente segretario del Pd (che già aveva allontanato Enrico Letta da Palazzo Chigi), diventasse anche sindaco della Capitale…».

L’ignobile balletto condotto da Renzi e dal PD alle spalle di Roma e dei suoi cittadini, che si trascina ormai da oltre un anno; la manifesta impotenza del Commissario Tronca e del suo presunto “dream team” nel gestire anche la quotidianità della Capitale; una Città sotto assedio, oltre che dai suoi endemici mali, anche dalle minacce del terrorismo; un’economia ferma da troppi anni: tutto questo ha bisogno di un cambiamento radicale ed immediato.

Non ci provi Renzi, non ci provino quelli del PD, non ci provi nessuno a negare a noi cittadini romani il “diritto” di cambiare, di sceglierci il nostro Sindaco, di guardare con occhi diversi al nostro futuro.

Share Button

Leave A Reply