Dai Verdoni ai Verdini

0

de Il Mal Destro –

Una volta erano i Verdoni di Paperino a muovere il mondo (Verdone fa riferimento al colore verde della cartamoneta adottata nel 1862 negli Stati Uniti, colloquialmente definita green back), ora ci pensa Verdini a far muovere il Parlamento ed i reduci di Forza Italia.

Non vogliamo sembrare irrispettosi, ma nell’addio di Renata Polverini, nel movimento di ormai la metà dei deputati e senatori di Forza Italia dal loro partito (in cui sono stati eletti) verso altri lidi, non vediamo molta differenza.

Il problema del “tengo famiglia”, la speranza di “sopravvivere allo tsunami delle prossime politiche”, lo “sfascio” in cui è ridotta Forza Italia sono sicuramente buone motivazioni per “cambiare” ma la dignità politica, la coerenza personale, il rispetto per gli elettori: sono tutti optional ?

Un centrodestra che vuole rinascere non può che fare a meno di questi signori, della loro “coerenza”, del loro trasformismo opportunista.

Share Button

Leave A Reply